fbpx
23 Aprile 2024

FAD Addictus – Comunità Terapeutica: al passo di un mondo che cambia

5 CREDITI ECM
Quota di iscrizione: € 60.00 + IVA (22%)

BONIFICO BANCARIO

VALPOLICELLA BENACO BANCA CREDITO COOPERATIVO

Filiale di Arbizzano (VR)

IT36S0831559600000000019886

Bic/Swift:  ICRAITRR8R0 (ultimo carattere ZERO)

conto intestato a Renbel Travel Srl

Pagamento con la carta di credito: https://meeting-eventi.com/addictus/

 

pulsante acquista

Descrizione

Addictus è un evento del tutto originale, poiché nasce dall’obiettivo di creare un linguaggio comune, tale da mettere in contatto ricercatori scientifici e operatori del settore delle dipendenze con la società civile (insegnanti, genitori, popolazione generale), spesso disinformata da campagne terroristiche e da un uso spregiudicato dei dati scientifici o da una comunicazione giornalistica improntata a un fuorviante sensazionalismo. Da clinici, ricercatori ed educatori, siamo convinti che le Dipendenze, tutte, siano esse da droghe, farmaci o comportamentali, abbiano una radice in comune e che debbano ricevere la stessa considerazione di tutte le altre malattie, sia organiche che mentali. Ogni malattia dovrebbe avere una diagnosi (capire di cosa si tratta nello specifico) e un possibile trattamento (più possibile mirato), oltre al fatto di prevedere un percorso sufficientemente integrato onde evitare ricadute e/o complicazioni. Si dirà che ci sono i servizi per le dipendenze per fare questo, i SerD, ma spesso questi servizi si occupano delle sole sostanze illecite (spesso nemmeno tutte) e molto meno delle sempre più diffuse dipendenze da farmaci di prescrizione (ansiolitici, analgesici ecc.). Vi è inoltre un grande deficit di sapere e comunicazione tra il mondo della neuropsichiatria infantile, la psichiatria dell’età adulta e i SerD. Ciò è di particolare importanza perché il rischio di sviluppare dipendenza da parte di un giovane adolescente è senza dubbio basso ma diventa molto elevato in certi disturbi del neuro-sviluppo piuttosto comuni, portando il rischio di evolvere verso una o più dipendenze fin oltre il 50% dei casi. Ecco perché questo dialogo, mai realmente iniziato, è quanto mai opportuno, proprio perché quella temibile malattia che è l’addiction (dal latino addictus, schiavo per debiti) non prenda piede e, semmai lo fosse, perché possa essere efficacemente curata. Questi obiettivi caratterizzano anche i modi di svolgimento di Addictus: diffusione nazionale, nessuna sponsorizzazione farmaceutica, per garantirne l’indipendenza, uno stile congressuale sobrio per contenere i costi, alto livello scientifico ma con un linguaggio che possa essere inteso da una fascia ampia di popolazione, quindi non solo dagli addetti ai lavori, diffusione dei contenuti. Infatti, per non lasciare solo una traccia effimera, Addictus si è sempre valso di una solida produzione scientifico-divulgativa, fatta di opuscoli, fascicoli, libri, manuali ecc. da lasciare ai convenuti in modo gratuito; un altro tipo di diffusione spesso messo in pratica da noi è tramite le farmacie. La produzione di video su YouTube è un’altra delle forme comunicative di maggior successo. Il corso sarà principalmente rivolta ai disturbi del neurosviluppo, dalla tossicologia neonatale fino alla tarda adolescenza e cercherà di coinvolgere professionisti, associazioni di genitori, insegnanti.

Il corso verte sugli aspetti della riabilitazione, con focalizzazione pluriprofessionale sulle esperienze comunitarie più innovative a livello nazionale, e, parallelamente, sugli interventi di prevenzione, privilegiando, anche in questo caso, le esperienze di maggior interesse in Italia.

 

DESTINATARI DEL CORSO

Figure professionali accreditate: Tutte le professioni

 

MODALITA’ DI SVOLGIMENTO

Le attività si svolgeranno in FAD.

 

PER CONTATTARE LA SEGRETERIA ORGANIZZATIVA, SCRIVICI SU WHATSAPP!

Whatsapp

 

Download PDF